Emoglobina nel corpo umano

Emoglobina nel corpo umano
Immagine: livestrong.com
Victoria Mamaeva
Pharmaceutical Specialist

Una molecola proteica chiamata emoglobina è molto importante per il nostro corpo. La buona salute e la vitalità dipendono dalla sua quantità nel sangue.

Perché la sua carenza può formarsi nel corpo, da quali sintomi può essere determinata e cosa fare per normalizzare il livello di emoglobina, lo diremo nel nostro articolo.

Cos’è l’emoglobina?

L’emoglobina è una molecola della struttura proteica contenente ferro. Fa parte degli eritrociti (globuli rossi). La sua funzione più importante è il trasporto dell’ossigeno, ovvero, grazie ad esso, ogni cellula del nostro corpo può respirare.

Poiché la funzione respiratoria dell’emoglobina si basa sul legame chimico tra ossigeno e ferro, la completa ossigenazione dei tessuti dipende anche dall’assunzione di quest’ultimo. Un posto importante è occupato anche dalle cosiddette sostanze ausiliarie, grazie alle quali il ferro viene adeguatamente assorbito. Questi includono acido folico e rame.

Livello di emoglobina nel sangue

I livelli ideali di emoglobina variano in base all’età e al sesso.

Hemoglobin
Immagine: lumenlearning.com
Per le donne non gravide, questa cifra è di 120-140 grammi per litro. La norma per gli uomini è di 130-150 grammi per litro. Se una donna è “in posizione”, allora una diminuzione dell’emoglobina dovuta ad un aumento del volume sanguigno totale è naturale e l’indicatore può raggiungere fino a 110 g / l.

Per controllare l’emoglobina sarebbe utile donare il sangue per le analisi in media una volta all’anno. Ma se sei ancora lontano dall’andare in laboratorio e la tua salute solleva domande, allora dovresti consultare un medico.

Sintomi di bassa emoglobina:

  • Vertigini
  • Dolore nella regione del cuore
  • Debolezza generale
  • Ipotensione
  • Perdita di appetito
  • Facile fatica
  • Mal di testa
  • Svenimento
  • Unghie e capelli fragili e malsani, pelle secca.

Cause dell’emoglobina bassa

Questa spiacevole condizione può essere causata da una violazione della sintesi dei globuli rossi, perdita di sangue, distruzione accelerata dei globuli rossi, malnutrizione. Se esaminiamo le ragioni in modo più dettagliato, vedremo quanto segue.

Dieta

Se segui una certa dieta o componi semplicemente distrattamente il tuo menu, il corpo non riceve la giusta quantità di ferro dal cibo. Quindi devi reintegrare la tua dieta con cibi ricchi di ferro.

Hemoglobin
Immagine: verywellhealth.com

È possibile che tu consumi abbastanza fegato e manzo, ma c’è ancora una mancanza di ferro, quindi dovresti prestare attenzione alle vitamine. Con una carenza di vitamina C, vitamina B12, rame, acido folico, l’assorbimento del ferro è ridotto.

Sanguinamento

La causa fisica della bassa emoglobina è il sanguinamento acuto: dopo l’intervento chirurgico, il parto, le lesioni, le mestruazioni abbondanti. Il sanguinamento cronico non è meno pericoloso: gengive nasali, emorroidali, sanguinanti, con ulcera allo stomaco.

Assorbimento compromesso

Il processo di assorbimento del ferro avviene nell’intestino e la sua salute influisce direttamente sul livello di emoglobina nel sangue. I processi infiammatori cronici dell’intestino e persino le invasioni da elminti possono interrompere il processo di assorbimento del ferro.

Il sistema immunitario è un meccanismo unico che consente a una persona di sopravvivere
Il sistema immunitario è un meccanismo unico che consente a una persona di sopravvivere

Malattie del sangue

Qualsiasi patologia dell’ematopoiesi, in cui viene interrotta la sintesi dell’emoglobina dalle proteine ​​​​e dalle molecole di ferro, porta all’anemia. Questi processi sono disturbati nelle patologie del cervello, nei processi maligni del sangue e dei vasi sanguigni.

Periodo di gravidanza e allattamento

Durante questi periodi, il livello di emoglobina può diminuire molto bruscamente e raggiungere livelli criticamente bassi. Pertanto, i depositi di ferro dovrebbero essere riforniti in tempo.

Malattie autoimmuni

Organi come i reni, la tiroide e il pancreas sono responsabili della salute dei globuli rossi. Se le funzioni di questi organi sono compromesse, la durata della vita dei globuli rossi può essere ridotta e si verifica la loro morte più rapida e la successiva distruzione.

Malattie infettive croniche

Qualsiasi processo infiammatorio nel corpo, specialmente cronico, può portare a una mancanza di emoglobina. Ad esempio, malattie come l’epatite, la tubercolosi, la pielonefrite, la salmonellosi possono causare anemia.

Donazione

C’è un’opinione secondo cui la donazione fa bene alla salute. Questo punto di vista ha il diritto di esistere, ma spesso non dovresti partecipare a questo evento.

Il lattosio è uno zucchero del latte che molte persone non riescono a digerire
Il lattosio è uno zucchero del latte che molte persone non riescono a digerire

Fattore di stress

Eccessivo stress mentale, difficoltà in famiglia, problemi sul lavoro.

L’elenco delle possibili ragioni è enorme. E solo un medico competente dovrebbe fidarsi della ricerca della vera fonte di problemi con i livelli di emoglobina.

Alimenti che aumentano l’emoglobina

Se il motivo della diminuzione dei livelli di emoglobina è una dieta scorretta, allora possiamo dire che sei fortunato. Queste violazioni vengono eliminate nel modo più semplice e rapido.

Hemoglobin
Immagine: healthifyme.com

Prima di tutto, dovresti prestare attenzione alla quantità e alla qualità della carne consumata. La succosa bistecca di manzo non congelata non è solo gustosa, ma anche molto salutare. Allo stesso tempo, non abusare del trattamento termico. Più a lungo la carne viene stufata o bollita, meno sostanze necessarie rimarranno al suo interno.

Mandorla: una piccola noce con grandi benefici
Mandorla: una piccola noce con grandi benefici

Il fegato di manzo contiene anche una grande quantità di ferro. Mangialo il più spesso possibile, in qualsiasi forma: fritto, al forno, bollito. I seguenti prodotti aiuteranno ad arricchire il corpo con il ferro e a diversificare il solito menu:

  • Albicocche secche
  • Noci
  • Ostriche
  • Spinaci
  • Gamberetti
  • Granate
  • Mele
  • Cereali integrali e pane
Va notato che ci sono alcuni alimenti che riducono l’assunzione di ferro. Si tratta di fagioli ricchi di fibre (fagioli, piselli), alimenti ricchi di glutine (grano, segale, orzo) e tannini (caffè e tè nero). È meglio limitarne l’uso.
1
Contenuto Condividere