Antisettico – una sostanza speciale per la distruzione della microflora patogena

Antisettico – una sostanza speciale per la distruzione della microflora patogena
Immagine: Anan Rakyu | Dreamstime
Victoria Mamaeva
Pharmaceutical Specialist

L’antisettico è una sostanza che viene utilizzata in medicina e nella vita di tutti i giorni per distruggere completamente la microflora patogena o ritardarne la riproduzione.

Sono sistematizzati secondo vari criteri, che vanno dalla forza dell’impatto sui microrganismi e terminano con la portata. Quindi quali sono gli antisettici, quali sono i loro tipi e applicazioni? Gli antisettici in medicina e nella vita di tutti i giorni sono la stessa cosa o c’è una differenza significativa? Scopriamolo.

Funzioni antisettiche

La parola “antisettico” è di origine greca e nella traduzione diretta significa “contro la putrefazione”.

In medicina, un antisettico è uno dei metodi di disinfezione, che comporta l’impatto sui microrganismi patogeni da parte di varie influenze: fisiche, chimiche, meccaniche o biologiche. L’azione di tale sostanza dovrebbe portare alla completa distruzione o cessazione dello sviluppo della microflora batterica, fungina e microbica.
L’effetto placebo è il risultato del potere della nostra mente
L’effetto placebo è il risultato del potere della nostra mente

Affinché un microrganismo patogeno si sviluppi e si moltiplichi, ha bisogno di un ambiente e di condizioni speciali. Ad esempio, la presenza di ossigeno e umidità, nonché indicatori di temperatura stabili, sono importanti per la flora batterica. Antisettici in medicina è un nome comune per tutti gli strumenti disinfettanti che danno il risultato desiderato. Sono classificati in base a diversi indicatori.

Tipi di antisettici

  • Meccanico per pulire la superficie ferita e il tessuto non vitale. Ciò significa lavare la superficie con una formazione purulenta, pulire il fondo della ferita, asportarne i bordi.
  • chimiche sono utilizzate per trattare l’infezione della ferita, oltre che a scopo preventivo. Tali soluzioni antisettiche sono considerate dannose per i microrganismi.
  • biologico è il gruppo di farmaci più numeroso. Ciò include, ad esempio, le vaccinazioni. La loro azione si estende anche alle cellule microbiche, intaccandone le tossine. Tale disinfezione migliora ulteriormente le funzioni protettive del corpo.

In una specie separata, si distingue l’uso simultaneo di più farmaci come antisettico. Anche questo gruppo è abbastanza comune. Quindi, per curare una ferita, i medici usano diversi metodi di antisettici: meccanici (trattamento della superficie esterna) e biologici (mantenimento del tossoide tetanico).

antiseptic
Immagine: Ulkass | Dreamstime

Ogni tipo implica un’enorme varietà di antisettici. Sono usati:

  • per il trattamento o la prevenzione della suppurazione infettiva;
  • per la disinfezione dei locali e degli strumenti;
  • doppia applicazione.
Il sistema immunitario è un meccanismo unico che consente a una persona di sopravvivere
Il sistema immunitario è un meccanismo unico che consente a una persona di sopravvivere

Gli antisettici sono usati in medicina, a seconda dell’effetto per cui sono progettati: interno o esterno. Per uso esterno, i preparati sono solitamente sotto forma di unguenti, spray, lozioni, risciacqui, ecc. Gli antisettici per somministrazione orale (nella maggior parte dei casi si tratta di antibiotici) sono disponibili sotto forma di compresse, polveri, a volte supposte rettali.

Ogni antisettico ha istruzioni per l’uso, che indicano chiaramente come deve essere applicato. Se la confezione dice “Per uso esterno”, questo farmaco non deve mai essere ingerito. Anche se viene utilizzato per sciacquare la mucosa orale, dovrebbe essere sputato.

Classificazione degli antisettici

Al suo interno, un antisettico e disinfettanti, nonché agenti che hanno un effetto battericida, sono la stessa cosa.

Sono dannosi per la microflora patogena o creano condizioni per l’impossibilità del suo sviluppo ed esistenza. È già stato detto che la sistematizzazione di tali farmaci può essere effettuata secondo criteri diversi. Considera alcune delle classi principali in cui sono suddivisi gli antisettici in medicina e soffermati sui loro tipi in modo più dettagliato.

Secondo la direzione dell’azione, gli antisettici si distinguono:

  • antivirale;
  • antibatterico;
  • antimicotico.

Da questa classificazione risulta chiaro su quale microflora patogena agisce l’agente. L’antisettico con la sua azione è diretto a una cellula vivente.

L’acqua micellare è il perfetto detergente per il viso
L’acqua micellare è il perfetto detergente per il viso

A seconda del meccanismo dell’impatto negativo del farmaco sulla sua struttura, sono classificati:

  • su farmaci ad azione diretta, in cui l’effetto antisettico si verifica sulla distruzione di uno qualsiasi dei componenti strutturali della cellula o sui suoi processi vitali;
  • sui mezzi di influenza indiretta, in cui si presta maggiore attenzione alla risposta immunitaria del corpo umano all’infezione.

L’efficacia di tali fondi dipende anche da molti fattori:

  • su quale concentrazione è la soluzione;
  • sulla durata dell’effetto dell’antisettico sulla zona interessata;
  • sulla sensibilità della microflora patogena al farmaco usato come antisettico;
  • sugli indicatori di temperatura, nonché sui componenti chimici dell’ambiente in cui avviene la lavorazione.

Come puoi vedere, ci sono parecchie classificazioni. Tutti i disinfettanti possono rientrare in uno di essi, ma nella pratica medica viene spesso utilizzato il raggruppamento per composizione chimica.

antiseptic
Immagine: Dolga1987 | Dreamstime

Secondo questa classificazione, un antisettico per la sua combinazione di elementi chimici può rientrare in uno dei seguenti gruppi:

  • alogenuri;
  • acido;
  • ossidanti;
  • alcoli;
  • alcali;
  • sali;
  • resine, catrame, prodotti raffinati;
  • sostanze vegetali.

Gruppo alogeno

Cloramina, soluzione di iodio, Pantocid fungono da antisettico di questa classe chimica.

  1. La cloramina è un prodotto che contiene fino al 20% di cloro attivo. Questo antisettico si presenta come una polvere (di colore giallastro) che presenta un sottile odore di cloro. Da esso viene preparata una soluzione, che può essere utilizzata per lavare le ferite, applicare salviette inumidite su di esse. Disinfettano anche le mani e gli strumenti medici.
  2. Il preparato di iodio è ottenuto dalle alghe. Questi sono antisettici ben noti in medicina: una soluzione alcolica di iodio, oltre a iodato di potassio e sodio. I primi preparati vengono utilizzati come efficace agente antimicrobico per le mucose e il trattamento delle ferite.
  3. Pantocid sono pastiglie contenenti 3 mg di cloro attivo. Sono spesso utilizzati in forma diluita per la lavorazione di mani e strumenti medici.

Acidi

Anche l’elenco degli antisettici di questo gruppo è molto impressionante. L’acido salicilico più comune è facilmente solubile in alcool e acqua calda. In una percentuale fino al 5%, viene utilizzato come antisettico esterno, in forma più concentrata (fino al 10%) può essere utilizzato in unguenti o paste.

L’aglio è una pianta apprezzata da molti popoli antichi
L’aglio è una pianta apprezzata da molti popoli antichi

L’alcol salicilico è considerato un potente agente battericida e antinfiammatorio. Si consiglia di usarlo per lo sfregamento se la pelle soffre di eruzioni cutanee. In vendita ci sono un gran numero di polveri, paste contenenti acido salicilico.

L’acido borico è anche molto comunemente usato come antisettico.

Ossidanti

Il perossido di idrogeno è il rappresentante più importante di questo gruppo. Si presenta in due preparazioni: una soluzione acquosa e una sostanza concentrata. Entrambi hanno un aspetto trasparente e un leggero odore specifico. La sua azione si basa su un tale effetto chimico, in cui l’ossigeno gassoso viene prodotto sotto l’influenza del perossido. Il perossido di idrogeno è utilizzato nel trattamento delle ferite e delle mucose.

Hydroperit è un antisettico sotto forma di compresse, che contiene urea nella sua composizione. Si sciolgono in acqua. Il farmaco viene utilizzato per lo stesso scopo del primo farmaco indicato dal gruppo di agenti ossidanti.

Lo iodio è uno degli oligoelementi più importanti nel corpo umano
Lo iodio è uno degli oligoelementi più importanti nel corpo umano

Il permanganato di potassio o il permanganato di potassio sono cristalli di colore scuro che si dissolvono in acqua. Viene utilizzato come trattamento antisettico nelle lavande gastriche, in caso di avvelenamento, per il risciacquo delle mucose.

Altri gruppi

L’etanolo, l’alcool propilico e isopropilico in concentrazioni dal 60 al 90% sono alcoli in termini di composizione chimica. Sono usati come un efficace antisettico per la pelle. Più spesso utilizzato nella pratica medica per il trattamento dell’epitelio prima dell’infusione e altri interventi.

antiseptic
Immagine: Prostockstudio | Dreamstime

Cosa si applica agli antisettici del gruppo alcalino? Questa è la ben nota ammoniaca, borato di sodio, bicarbamint. Le prime due preparazioni utilizzano trattamenti per le mani in chirurgia. La bicarbamina, come il potassio borico, può essere utilizzata per sciacquare le mucose, lavare le ferite come antisettico.

Preparato contenente sali di metalli pesanti, utilizzabile anche per la disinfezione. L’antisettico di questo gruppo è abbastanza pericoloso per curare una ferita o una pelle. Quando lavori con esso, dovresti seguire le regole di cautela. Molto spesso viene utilizzato per disinfettare la biancheria, le pareti delle stanze, ecc.

Preparati antisettici contenenti sale:

  • diclorito di mercurio;
  • moncloruro di mercurio;
  • solfato di rame;
  • ossido di zinco, ecc.

Molti hanno sentito dire che unguenti e creme sono fatti di catrame e prodotti raffinati, che agiscono come disinfettanti.

Uso di antisettici

Sotto il concetto di “antisettico” non si trova solo la parte medica di questo problema. La disinfezione e gli effetti antisettici di alcune sostanze sono utilizzati anche in vari settori. Nell’industria alimentare vengono spesso utilizzati sotto forma di conservanti che aiutano il prodotto a rimanere fresco più a lungo ea non deteriorarsi. Tutti conoscono l’acido acetico, che è il principale antisettico nell’inscatolamento. È anche inclusa nell’elenco degli antisettici.

I disinfettanti sono utilizzati attivamente nel settore delle costruzioni. Si trovano in grandi quantità nelle vernici e nelle pitture. La loro azione è finalizzata alla distruzione dei batteri saprofiti. C’è anche un conservante per legno, che mostra una potente lotta contro muffe, marciume e altri processi, aumentando la vita del legno.

Coenzima Q10 – attivatore dell’energia cellulare
Coenzima Q10 – attivatore dell’energia cellulare

Usa disinfettanti e casalinghi nella vita di tutti i giorni. Le soluzioni antisettiche si trovano nei prodotti per il lavaggio di accessori per il bagno, stoviglie, pavimenti, ecc. Se hai acquistato un prodotto per la pulizia della casa con la scritta “ha un effetto battericida”, significa che nella sua composizione è inclusa una sorta di antisettico. La pelle delle mani quando si lavora con tali prodotti deve essere protetta. Alcuni richiedono una ventilazione obbligatoria della stanza o un’attenta rimozione dopo l’uso. Tutte le precauzioni sono indicate sulle confezioni e devono essere seguite.

Alcuni antisettici popolari in medicina possono essere usati nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, soluzioni ben note per il trattamento delle mani. Sono usati come igiene di emergenza – come un modo per fermare la trasmissione di agenti patogeni nella società. Inoltre, tutti in casa hanno iodio o verde brillante, alcool, perossido di idrogeno, che usiamo come antisettici in caso di lieve lesione della pelle.

Gli antisettici sono anche usati come mezzo per prevenire la trasmissione di malattie dell’area genitale. La loro ricezione riduce significativamente o minimizza l’infezione.

1
Contenuto Condividere