L’effetto placebo è il risultato del potere della nostra mente

L’effetto placebo è il risultato del potere della nostra mente
Immagine: Microgen | Dreamstime
Victoria Mamaeva
Pharmaceutical Specialist
Alexey Shestakov
Clinical psychologist, hypnotherapist

Tra i tanti farmaci moderni, ci sono quelli che collettivamente vengono chiamati placebo, cioè un ciuccio.

Cos’è il placebo?

La storia di questo termine risale ai tempi biblici. Significava estranei che andavano alle veglie, cantavano salmi funebri e ci mangiavano sopra. Ciò continuò fino alla fine del XVIII secolo.

Fu solo nel 1785 che la parola placebo iniziò ad essere usata in senso medico. E dal 1811 iniziò a significare tutte le medicine prescritte più per calmare il paziente che per curarlo. Ciò era dovuto al fatto che la farmacologia non era abbastanza sviluppata per avere tutti i farmaci necessari. Quindi i medici hanno prescritto i ciucci, che almeno non hanno danneggiato le persone. Tuttavia, osservando i pazienti, hanno notato che molti di loro hanno iniziato a sentirsi meglio e persino a riprendersi.

Gli scienziati dell’effetto placebo spiegano dal fatto che una persona è pronta per l’autoipnosi ed è in grado di avviare processi di recupero nel corpo senza l’uso di droghe reali dal potere della sua mente.
Il sistema immunitario è un meccanismo unico che consente a una persona di sopravvivere
Il sistema immunitario è un meccanismo unico che consente a una persona di sopravvivere

Con l’aiuto di un placebo, puoi lenire vari dolori, far uscire il paziente dalla depressione, sentire un miglioramento nelle infezioni virali respiratorie acute, oncologia e disturbi del tratto gastrointestinale. Alcune donne hanno persino affermato che la pillola miracolosa ha permesso loro di riprendersi dall’infertilità.

Fino alla metà del ventesimo secolo, i placebo erano ampiamente utilizzati. Erano circa il 40% di tutti i farmaci. Ma dopo aver ricevuto antibiotici e farmaci ormonali, la necessità di placebo iniziò a diminuire e la loro produzione iniziò a diminuire. E il metodo placebo cominciò a essere considerato ciarlataneria.

Scoperte scientifiche

Tuttavia, alcuni ricercatori hanno continuato a studiarne gli effetti. Uno di loro era l’anestesista americano Henry Beecher, che nel 1955 pubblicò un articolo in cui pubblicava i risultati di quindici esperimenti.

Placebo effect
Immagine: Microgen | Dreamstime

Lo scienziato ha scoperto che circa un terzo dei pazienti ha iniziato a sentirsi meglio dopo il trattamento con farmaci placebo. I sostenitori di Beecher iniziarono a utilizzare i ciucci non solo sotto forma di polveri e compresse, ma anche come iniezioni e agenti esterni. Con il loro aiuto hanno persino effettuato simulazioni di operazioni chirurgiche.

La melatonina è un ormone del sonno che regola i ritmi circadiani
La melatonina è un ormone del sonno che regola i ritmi circadiani

I ricercatori hanno concluso che l’effetto placebo ha una base psicofisiologica e dipende dal grado di suggestionabilità del paziente.

È interessante notare che il placebo ha la capacità di sostituire il vero farmaco in modo tale che a volte provoca effetti collaterali, tra cui allergie, nausea, disturbi digestivi, mal di testa e altri. Queste reazioni, osservate nel 20% dei pazienti, sono chiamate effetto nocebo, che in latino significa “danno”.

Ambito

I farmaci fittizi sono prodotti da truffatori farmacologici. Uno dei primi fu nel 1801 da un certo Dr. Perkins, che iniziò a vendere ferri da maglia in una lega con proprietà magnetiche.
Endorfine – ormoni della soddisfazione e del benessere
Endorfine – ormoni della soddisfazione e del benessere

Il medico inglese John Haygarth ha creato ferri da maglia simili dal legno e ha iniziato a condurre sessioni di guarigione di massa per il pubblico. Si è scoperto che in seguito quattro pazienti su cinque hanno iniziato a sentirsi meglio.

Anche i professionisti medici a volte ricorrono al metodo placebo. Questo può accadere quando il paziente è allergico all’anestesia. In questo caso, il ciuccio sostituisce questo farmaco. Quindi, dieci pazienti sono stati operati nella città di Houston. A cinque dei pazienti sono state sostituite le ginocchia e l’altra metà ha avuto solo incisioni cutanee. Un esame è stato effettuato sei mesi dopo. Si è scoperto che tutti quelli operati sono migliorati.

Placebo effect
Immagine: Tero Vesalainen | Dreamstime

I neuroscienziati hanno identificato le caratteristiche delle persone che sono particolarmente suscettibili all’esposizione al placebo. Questa categoria di pazienti ha aumentato l’ansia, l’emotività e la dipendenza dalle opinioni di altre persone. Gli scienziati hanno calcolato che questo gruppo può includere fino al 35% della popolazione totale del nostro pianeta.

Con l’aiuto della tomografia cerebrale, è stato possibile scoprire che il placebo nelle persone suggestionabili migliora la sintesi degli oppioidi, che sono sostanze antidepressive, antinfiammatorie e analgesiche.

Emoglobina nel corpo umano
Emoglobina nel corpo umano

L’effetto placebo richiede ulteriori ricerche serie. Indubbiamente, gli scienziati hanno ancora molte scoperte straordinarie da fare.

Effetti Placebo e nocebo

Alexei Shestakov, psicologo clinico, ipnoterapeuta, specialista nel lavoro con traumi mentali, specialista in psicologia delle sette distruttive e psicologia dell’influenza, spiega:

Gli effetti del placebo e del nocebo sono suggerimenti che influenzano la salute di una persona. È importante sottolineare che l’impatto può essere sia sulla salute mentale che fisica. Solo se, nel caso di un placebo, l’effetto è piuttosto positivo.

Quindi, ad esempio, se qualcuno che conosci ha mal di testa, puoi dargli dell’acqua con il limone, avendo detto in precedenza che si tratta di una medicina, e c’è un’alta probabilità che ottenga davvero sollievo. La verità è che esiste anche il pericolo dell’effetto placebo, che sta nel fatto che una persona che si sente meglio può rifiutarsi di visitare un medico (anche se lo avrebbe fatto) e alla fine perdere l’insorgenza di una grave malattia.

BCAA – aminoacidi a catena ramificata
BCAA – aminoacidi a catena ramificata

Per quanto riguarda l’effetto nocebo, tutto è esattamente l’opposto. Nocebo – un suggerimento (conscio o inconscio), che porta a un deterioramento della salute umana. Ad esempio, se dici – ogni giorno ti sentirai sempre peggio, o anche semplicemente – sembri così doloroso oggi, allora può essere danneggiato – se non fisico, sebbene ci siano anche casi in cui, ad esempio, una persona impara che presumibilmente il danno è stato indotto – ha cominciato a svanire davanti ai nostri occhi – quindi la salute mentale delle persone inclini a un’eccessiva suscettibilità.

In altre parole, suggerito. L’ultima cosa da dire sulla differenza tra effetti placebo e nocebo è che l’effetto placebo in pratica è solitamente mediato da qualcosa, come nell’esempio sopra con mal di testa e acqua con limone, anche se ovviamente può anche essere usato direttamente, quindi il suggerimento da parte del medico al paziente di un atteggiamento positivo nei confronti del trattamento è un caso particolare dell’effetto placebo.

1
Contenuto Condividere