Cacao – un miracolo della natura sano e gustoso

Cacao – un miracolo della natura sano e gustoso
Immagine: Grafvision | Dreamstime
Victoria Mamaeva
Pharmaceutical Specialist

Il cacao è un’aggiunta gustosa e molto salutare a torte e dessert dolci, nonché una base di cioccolato amata da molti. È noto per i suoi benefici stimolanti e per la salute.

Un tempo estremamente pregiata, considerata la bevanda degli dei, oggi è facilmente reperibile e amata per il suo gusto e aroma particolari. Come viene prodotto il cacao e quali sono i suoi benefici per la salute?

Bevanda degli dei

Il cacao è ottenuto dai semi del cacao (Theobroma cacao) che cresce nelle foreste pluviali dell’America meridionale e centrale. I frutti hanno un aspetto caratteristico: una spessa buccia rossa circonda una polpa biancastra con semi.

Il più grande di loro può raggiungere un peso fino a mezzo chilogrammo e cinquanta centimetri di lunghezza. Oggi le piantagioni di cacao si trovano in Sud e Centro America, Africa e Asia. Sin dai tempi antichi, i Maya e gli Aztechi apprezzarono le fave di cacao, ritenendole una bevanda degna degli dei; utilizzati nei loro rituali, così come per la guarigione e la stimolazione.

Erano così preziosi che servivano come mezzo di pagamento. Le fave di cacao furono portate in Europa da Cristoforo Colombo, ma non si diffusero fino alla fine del XIX secolo, quando fu inventato un metodo per sgrassare i semi.

Come si fa il cacao

In primo luogo, le fave di cacao subiscono un processo di fermentazione. Durante esso si verificano cambiamenti significativi che influiscono sull’acquisizione di un aroma e di un colore caratteristici.

Cocoa
Immagine: Hans Geel | Dreamstime

Dopo sono stati asciugati e lasciati maturare. Per ottenere il cacao in polvere, i fagioli devono essere tostati, sgrassati, schiacciati e poi macinati. Durante la macinazione si ottengono due prodotti importanti: la polpa, che viene utilizzata per fare il cioccolato, e la polvere, che viene venduta come cacao pronto.

Valore nutritivo

Le fave di cacao sono una fonte di proteine, grassi, carboidrati e una grande quantità di fibre (37 g di fibre per 100 g di cacao). Contengono molte vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6), E e PP (niacina), una grande quantità di magnesio (499 mg / 100 g), ferro, potassio, fosforo e calcio.

Superfood – cibo che dovrebbe essere nella dieta
Superfood – cibo che dovrebbe essere nella dieta

I cereali contengono anche sostanze che stimolano e migliorano la concentrazione: teobromina e caffeina. Contengono anche polifenoli (dal 10% al 20%), che sono apprezzati nella prevenzione di varie malattie. 100 g di cacao contengono circa 230 kcal. L’indice glicemico del cacao è basso a 20.

I suoi svantaggi includono il fatto che è un forte allergene quando si tratta di cacao naturale. La forma solubile può contenere anche conservanti, emulsionanti, aromi, più calorie ed essere meno ricca di benefici per la salute.

Proprietà utili del cacao

Protegge il cuore

Il cacao ha un effetto benefico sullo stato del sistema cardiovascolare. I flavanoli in esso presenti migliorano la flessibilità dei vasi sanguigni, inibiscono l’ossidazione del colesterolo LDL, hanno un effetto anticoagulante e abbassano la pressione sanguigna.

Cocoa
Immagine: Somrudee Doikaewkhao | Dreamstime

Uno studio di quattro settimane su 100 persone condotto dal professor Malte Kelm dell’ospedale universitario di Düsseldorf mostra che i flavanoli del cacao riducono del 22% il rischio di malattie cardiovascolari a 10 anni e del 31% il rischio di infarto a 10 anni.

Protegge contro il cancro

Antiossidanti come flavanoli, procianidine, acido paracumarico, epicatechina, catechina esibiscono proprietà antinfiammatorie intrappolando i radicali liberi e neutralizzandoli.

Calorie: carburante per il corpo
Calorie: carburante per il corpo

Pertanto, gli antiossidanti proteggono le cellule dai danni e dalla formazione di tumori e dall’insorgenza di malattie croniche (malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2, ecc.).

Promuove l’azione

Grazie alla già citata teobromina e caffeina, il cacao aiuta nel lavoro mentale e nello studio. La teobromina ti dà energia e migliora la concentrazione senza aumentare la pressione sanguigna.

Allevia lo stress

Il cacao aiuta nelle situazioni di stress grazie alla presenza di acido valerico, che rilassa e calma. Contiene anche triptofano, necessario per la produzione di serotonina nel cervello, chiamato l’ormone della felicità.

Cocoa
Immagine: Nataliia Avdeiuk | Dreamstime

Inoltre, la feniletilamina qui presente ha un effetto antidepressivo. Le fave di cacao sono anche un’ottima fonte di magnesio (499mg/100g), essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso e aiuta a calmare le situazioni di stress.

Protegge dalle malattie neurodegenerative

La presenza di catechine (flavonoidi del cacao) significa che il cacao può inibire lo sviluppo di malattie neurodegenerative, tra cui l’Alzheimer e il Parkinson.

Lenisce la tosse

La ricerca del National Heart and Lung Institute mostra che la teobromina nel cacao è tre volte più efficace della codeina (un antitosse) nel trattamento della tosse persistente.

Latte di cocco – superfood tropicale
Latte di cocco – superfood tropicale

Questo perché la teobromina può bloccare l’azione dei nervi sensoriali, che sopprime il riflesso della tosse.

Protegge dai calcoli renali

Il cacao può essere un valido rimedio contro i calcoli renali. La teobromina presente nelle fave di cacao inibisce la formazione di depositi nelle vie urinarie e nei reni. Uno studio di Felix Grace dell’Università delle Isole Baleari di Maiorca mostra che un’assunzione giornaliera di 20 g di cioccolato previene i calcoli renali.

1
Contenuto Condividere