Chia: i benefici del seme amato dagli Aztechi

Chia: i benefici del seme amato dagli Aztechi
Immagine: Mona Makela | Dreamstime
Victoria Mamaeva
Pharmaceutical Specialist

I semi di chia erano un ingrediente importante nella cucina dell’Impero azteco nell’antico Messico e oggi costituiscono la base della cosiddetta dieta azteca.

I semi di chia sono ricchi di fibre e preziosi acidi grassi omega-3. Pertanto, i semi di chia sono consigliati per la perdita di peso, nonché per migliorare la concentrazione, la depressione, la prevenzione del diabete e dell’aterosclerosi.

Cosa sono i semi di chia?

Chia o, come viene anche chiamata, salvia spagnola è una pianta della famiglia pallida che cresce in America Latina, o meglio, in aree del Messico e del Guatemala.

La chia era coltivata dagli indiani che vivevano in queste zone, compresi i potenti aztechi, molto prima che questa parte del mondo fosse conquistata dai conquistadores spagnoli.

Nel sistema agricolo di questa potente civiltà, i semi di chia erano una coltura prioritaria, oltre ai fagioli e al mais. Chia cresce fino a 1 metro di altezza. Ha foglie grandi e fiori bianchi o viola. Tuttavia, i semi di chia sono di particolare pregio.

Quali sono i benefici dei semi di chia

I semi di chia sono apprezzati principalmente per la loro altissima concentrazione di acidi grassi omega-3, molto superiore, ad esempio, alla concentrazione nella carne di salmone. Inoltre, i semi di chia sono ricchi di proteine ​​(circa il 20%) e fibre alimentari (circa il 25%).

chia seeds
Immagine: Anjelagr | Dreamstime

Contengono anche una grandissima quantità di minerali, principalmente calcio, oltre a magnesio, zinco, ferro e fosforo. A questo dovrebbero essere aggiunte le vitamine B1, B3 ed E, oltre ai flavonoidi. Non c’è da stupirsi che i semi di chia siano così ampiamente utilizzati nella medicina naturale. I prodotti più comuni disponibili sul mercato sono l’olio di semi di chia e la bevanda ai semi di chia.

Chia per dimagrire

Passiamo ora agli usi medicinali del saggio spagnolo: vero e falso, anche se alla luce dell’insufficienza o della mancanza di ricerca scientifica, a volte è difficile utilizzare fatti accurati.

I semi di chia perdono peso?

I semi di chia sono ormai promossi come base della cosiddetta dieta azteca, basata sui cibi coltivati ​​dagli indiani nell’era precolombiana. Si ritiene che i semi di chia abbiano proprietà dimagranti, anche a causa del loro alto contenuto di fibre alimentari.

Regolano i processi di digestione, accelerano la motilità intestinale, migliorando la pulizia del tubo digerente dal cibo digerito. Inoltre, i semi di chia si gonfiano nello stomaco, provocando una sensazione di sazietà e quindi sopprimono la fame.

Sesamo: 7 proprietà utili
Sesamo: 7 proprietà utili

I fautori della dieta azteca affermano che grazie ad essa puoi perdere 4 chilogrammi a settimana. Sembra un miracolo e gli scettici chiamano persino sciocchezze simili.

Ricetta con acqua aromatizzata ai semi di chia:

  • 2 cucchiai di succo di limone spremuto
  • bicchiere d’acqua
  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 cucchiaio di semi di chia

Semi per depressione, diabete e aterosclerosi

A causa dell’alto contenuto di acidi omega-3 e di una serie di altri ingredienti, i semi di chia sono consigliati come mezzo per influenzare positivamente il livello di concentrazione. I semi di chia hanno anche un effetto calmante sul sistema nervoso, alcuni attribuiscono loro un lieve effetto antidepressivo.

chia seeds
Immagine: Michelle Arnold | Dreamstime

Inoltre, si pensa che i semi di chia aiutino a ridurre i livelli di colesterolo cattivo, quindi possono essere utili nella prevenzione di malattie come l’aterosclerosi.

Anche se ricchi di calorie, i semi di chia hanno un basso indice glicemico, quindi riducono il rischio di diabete di tipo 2. Inoltre, i semi di chia hanno un effetto positivo sul sistema cardiovascolare.

Come mangiare i semi di chia

La chia, che in epoca moderna è ancora coltivata principalmente in Centro America, è relativamente poco conosciuta in Europa. Pertanto, molte persone potrebbero chiedersi come gestirlo. Come consumare i semi di chia: da bere o da usare in modo diverso? I semi di chia possono essere mangiati o bevuti se mescolati con qualsiasi liquido.

Mandorla: una piccola noce con grandi benefici
Mandorla: una piccola noce con grandi benefici

Esistono diverse opzioni per il loro utilizzo, tra cui:

  1. Semi di chia con latte
  2. Semi di chia allo yogurt
  3. Semi di chia con latte di cocco
  4. Cocktail di semi di chia
  5. semi di chia – budino

Di solito, questa prelibatezza non richiede alcuno sforzo per la preparazione – ad esempio, i semi di chia con il latte sono … latte cosparso di semi.

Come preparare i semi di chia per il consumo? Un piatto più complesso contenente semi di chia che sta guadagnando popolarità è il budino. Si prepara con latte misto a chia e, ad esempio, miele per la dolcezza, con aggiunta di mousse di frutta.

Non dobbiamo dimenticare che il consumo di semi di chia non deve superare i 15 grammi al giorno, ovvero circa 3 cucchiaini.

Effetti collaterali

Per renderlo meno roseo, ci sono anche effetti collaterali derivanti dal consumo di semi di chia, o almeno ci sono dei sospetti. Non sono stati completamente studiati o confermati, ma il mondo medico si è interessato ai semi di chia nel contesto della prevenzione del cancro, e ciò è dovuto alle proprietà dell’acido alfa-linolenico (ALA) che si trovano nella salvia spagnola.

chia seeds
Immagine: Bhofack2 | Dreamstime

Ci sono rapporti scientifici secondo cui l’ALA riduce il rischio di cancro al seno nelle donne, ma allo stesso tempo aumenta il rischio di cancro alla prostata negli uomini. Questo problema è ancora oggetto di ricerca scientifica e non è stato completamente chiarito.

Nel 2009 l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha emesso un parere in cui menzionava il basso potenziale allergenico dei semi. Tuttavia, il rapporto che è stato prodotto menzionava l’occorrenza occasionale di allergie crociate (cioè in persone allergiche alle piante della stessa famiglia – Labiatae).

Il kiwi è un prezioso frutto verde succoso
Il kiwi è un prezioso frutto verde succoso

I semi di chia sono un prodotto salutare senza controindicazioni per l’uso durante la gravidanza. Tuttavia, non ci sono dati ufficiali sugli effetti positivi e negativi del loro utilizzo. È particolarmente importante prestare attenzione alle donne in gravidanza o in allattamento che durante questo periodo sono soggette a varie intolleranze e allergie.

Sostituto dei semi di chia

La salvia spagnola è un prodotto premium. Un’alternativa economica consigliata per chi ha un budget limitato sono i semi di lino, che possono essere fino a 10 volte più economici dei semi di chia.

Come la salvia spagnola, i semi regolano l’equilibrio ormonale, proteggono e ripristinano l’apparato digerente. Tuttavia, la quantità di fibra nel sostituto è 2 volte inferiore rispetto ai semi di chia, che contengono antiossidanti e sono utili per gli atleti professionisti (per trattenere l’acqua nel corpo).

1
Contenuto Condividere