L’asparago è la regina della cucina

L’asparago è la regina della cucina
Immagine: HandmadePictures | Dreamstime
Victoria Mamaeva
Pharmaceutical Specialist

Gli asparagi sono una prelibatezza che devi solo amare. Porta inestimabili benefici alla tua salute e ti aiuterà a perdere peso.

Vi offriamo i migliori consigli su come gustare questa prelibatezza. L’asparago sta diventando gradualmente l’ortaggio primaverile più popolare. Questa è la stagione che durerà solo fino a giugno, quindi affrettati per non perderla.

La vendemmia inizia intorno alla metà di aprile e dura poco, circa 50 giorni e termina solitamente il 24 giugno. Puoi comprare gli asparagi in alcuni supermercati tutto l’anno, ma non è così perché sono di importazione e oltre a non essere così allettanti da vedere, non hanno affatto quel sapore.

Un po’ di storia

C’era una volta l’asparago era la regina della cucina. Era molto costoso. Fortunatamente oggi non è più così e quasi tutti possono gustare gli asparagi. Si può anche dire che oggi gli asparagi stanno gradualmente diventando una tendenza.

Asparagus
Immagine: Markz | Dreamstime

Nella storia antica, l’asparago era chiamato spezia del tuono. Antichissimi documenti superstiti della coltivazione degli asparagi sono stati trovati fin dall’antico Egitto. L’asparago si diffuse ampiamente in Europa nel XV secolo.

Vantaggi degli asparagi

Sì, l’asparago è un ortaggio molto salutare, contiene una grande quantità di fibre e vitamine importanti per il nostro organismo. Si tratta principalmente di beta-carotene, vitamine B, C, E e K, nonché acido folico e oli essenziali.

Gli asparagi contengono anche oligoelementi, ovvero calcio, magnesio, fosforo, potassio, zinco, iodio e ferro. È perfetto anche per te quando sei a dieta perché è a basso contenuto di energia e zucchero. Riduce letteralmente miracolosamente i livelli di colesterolo e, in generale, possiamo dire che migliora il metabolismo. Si dice anche che promuova la fertilità e agisca come afrodisiaco. E vale sicuramente la pena provare!

Feijoa: i benefici di una bacca subtropicale
Feijoa: i benefici di una bacca subtropicale

L’asparago è un ortaggio perenne da cui vengono raccolti i giovani steli ogni primavera. Qui puoi trovare varietà bianche, verdi o addirittura viola. L’asparago viola è il più raro e, se ne incontri uno, si applicano le stesse regole quando si cucina in cucina come verde.

L’asparago bianco ha un sapore più delicato, ma il suo grosso svantaggio è che deve essere sbucciato. L’asparago verde si coltiva alla luce e, grazie alla luce solare, ha il suo caratteristico colore verde, perché subisce la fotosintesi senza ostacoli. Inoltre, tende ad essere più ricco di vitamina C.

L’asparago fresco si riconosce dal fatto che è molto friabile e si screpola quando piegato, non è la cosiddetta “gomma”. I pezzi più vecchi stanno iniziando a legno e sono adatti per il brodo vegetale. Gli asparagi davvero freschi e buoni escono con il succo una volta tagliati. E anche il suono è importante, perché quando strofini delicatamente i rizomi, iniziano a scricchiolare.

Come conservare e cuocere gli asparagi

Il modo ideale per conservare gli asparagi è avvolgerli in un panno umido e conservarli in frigorifero. Questo lo manterrà per circa una settimana.

Asparagus
Immagine: Louno Morose | Dreamstime

Le possibilità di cucinare gli asparagi sono infinite. In ogni caso, se state lavorando gli asparagi bianchi, sbucciateli prima. È molto importante pulire gli asparagi, solo così non saranno amari. Non c’è bisogno di sbucciare gli asparagi verdi sottili, basta rimuovere le estremità rigide come gli asparagi bianchi.

Se hai dei germogli freschi in mano, non dovrebbero superare i 2-3 cm. Consiglio per intenditori: non tagliare le estremità degli asparagi verdi, ma romperle. Se gli asparagi sono veramente freschi, si spezzeranno dove finisce la parte legnosa e inizia la parte edibile vera e propria.

Chia: i benefici del seme amato dagli Aztechi
Chia: i benefici del seme amato dagli Aztechi

Di norma, gli asparagi bianchi teneri hanno anche contorni delicati come burro, patate novelle, salsa olandese, vitello e pollame o pesce. D’altra parte, gli asparagi verdi possono resistere a una combinazione leggermente più pronunciata come aglio, peperoncino, zenzero o carni scure.

Come cucinare gli asparagi? È vero che c’è bellezza nella semplicità e le ricette più semplici sono le migliori. Puoi grigliare gli asparagi, sbollentarli, friggerli in padella o usarli crudi nelle insalate.

1
Contenuto Condividere